3 giugno 2010

L'aspirina fa' bene ma...

Segnalazione lampo: l'assunzione di aspirina puo' far parte di un protocollo longevista (vedi qui), ma l'uso cronico aumenta (di cinque volte) il rischio della malattia di Crohn. Come al solito, nulla e' tutto bianco o tutto nero. Sarebbe interessante sapere se il rischio sia dose-dependent, ma e' un informazione purtroppo non contenuta nell'articolo...

Sul sito della University of East Anglia, dove e' stata condotta la ricerca: Regular use of aspirin increases risk of Crohn's disease by five times

1 commento:

Anonimo ha detto...

Inoltre...sempre si tratta di un antiinfiammatorio non-steroideo (FANS)... quindi inibisce la ciclossigenasi costitutiva. Io preferisco EPA+DHA... oltre ai lignani (o "Lignans")... dei quali si è parlato qui qualche giorno fa...