25 aprile 2010

Terrorismo neoluddista

Dall'articolo del Corriere: Due cittadini italiani e uno nato in Svizzera ma residente in Italia sono stati arrestati giovedì 15 aprile vicino a Zurigo. Secondo gli inquirenti progettavano un attentato dinamitardo contro la succursale di una multinazionale [si tratta di] compagni anarchici da anni attivi nelle lotte ecologiste radicali, per la liberazione animale, contro nocività come biotecnologie, nanotecnologie, nucleare [secondo un comunicato su un sito vicino al terrorismo 'anti-civilizzazione'].

2 commenti:

David ha detto...

Ho paura che questo tipo di notizie saranno sempre più ricorrenti, è quasi una legge matematica: all'aumentare del progresso tecnoscientifico aumentano le resistenze degli antiprogressisti :(

Bugbear ha detto...

la guerra degli artiletti incombe