16 marzo 2010

Il Ritalin aumenta l’apprendimento?


Il Ritalin non aumenta semplicemente la concentrazione, ma modula un recettore nell’amigdala in modo da potenziare l’apprendimento.

I medici trattano milioni di bambini con il Ritalin ogni anno (negli USA NdT) per migliorare la loro abilità nel focalizzarsi sui loro compiti, ma gli scienziati adesso riportano che il Ritalin aumenta la velocità di apprendimento in modo diretto.

Nella ricerca sugli animali, gli scienziati hanno dimostrato per la prima volta che il Ritalin aumenta entrambe queste abilità cognitive aumentando l’attività della dopamina nelle parti profonde del cervello. …La ricerca dimostra che un tipo di recettore della dopamina migliora l’abilità di concentrarsi mentre un’altro tipo migliora l’apprendimento stesso.

Gli scienziati hanno stabilito che il Ritalin produce questi effetti aumentando la plasticità cerebrale – rinforzando la comunicazione tra neuroni nei punti di contatto con le sinapsi. La ricerca in questo campo ha accelerato da quando gli scienziati hanno riconosciuto che i nostri cervelli possono continuare a formare nuove connessioni – rimanere plastici – durante tutta la vita.

“Dato che adesso sappiamo che il Ritalin migliora il comportamento a causa di due tipi specifici di recettori, la scoperta potrebbe aiutare nello sviluppo di farmaci più selettivi, migliori e con meno effetti collaterali, per migliorare la concentrazione e l’apprendimento” dice Antonello Bonci MD, ricercatore capo della Ernest gallo Clinic and Reserach Center e professore alla UCSF. Il Gallo center è affiliato al Dipartimento di Neurologia del UCSF.

C'è qualcuno di voi che usa il Ritalin per accellerare l’apprendimento? O qualche altro farmaco? Quale?

FuturePundit: Ritalin Boosts Learning?

Related articles by Zemanta

4 commenti:

Estropico ha detto...

No, il Ritalin e' un farmaco molto interessante, ma non l'ho mai provato. Ho invece assunto Modafinil, occasionalmente, ma l'effetto ottenuto mi ha ricordato quello di un paio di caffe', piu' che altro... (con un dose di 200mg - forse avrei dovuto salire a 400mg). Comunque e' un po' che non lo prendo, ma avevo finito per usarlo per mantenere la concentrazione duranti lunghi viaggi in macchina, piuttosto che per potenziare l'apprendimento.

Anonimo ha detto...

Anche io ho usato Modafinil. A mio avviso l'effetto è molto diverso dal caffè e credo che aumentando estremamente la concentrazione in qualche modo migliori le performance nell'apprendimento. Il modafinil non da tachicardia come la caffeina. L'ho trovato efficace anche con dosi da 50mg e 100mg. Ottimo per i viaggi in macchina soprattutto di notte!

Saluti Bruno

Franco Fiori ha detto...

A me il sargenor fa più effetto dei farmaci nootropi e del caffe', ed è un semplice integratore
Penso che ognuno debba trovare la sostanza o il "mix" adatto alle proprie caratteristiche genetiche e neurologiche.

Painlord2k ha detto...

Il modafinil l'ho provato. A 100mg non aveva effetto; a 200 mg dava un effetto lieve, a 300 mg sono stato sveglio 48 ore con un riposino di un paio di ore (poi sono andato a dormire normalmente).

Confermo che a dosi efficaci a me a causato solo una lieve tachicardia e, al contrario della caffeina, nesun tremito.

In particolare se si lavora con turni notturni è utile.