27 febbraio 2010

La condizione postumana



Un filmato che esamina il rapporto agrodolce di una serie di pazienti con le macchine per la dialisi che li tengono in vita. Dalla pagina del video, su Vimeo (traduco liberamente): la tecnologia medica ha raggiunto livelli tali per cui il deterioramento biologico non significa piu' necessariamente la fine di una vita umana. Il ruolo dei nostri organi e' svolto da macchinari che allungano la vita, ma se la scienza ci aiuta a sfuggire al nostro destino "naturale", allo stesso tempo impone la necessita' di reinterpretare la nostra percezione di noi stessi. Ovviamente, il futuro postumano previsto (o dovrei dire sperato?) da queste parti e' tutt'altra cosa, ma ho trovato interessante questa panoramica delle emozioni di chi, anni prima dell'arrivo di vere e proprie tecnologie postumanizzanti, si ritrova "postumano per caso"...

1 commento:

Franco Fiori ha detto...

bè insomma ci sono video transumanisti molto più incoraggianti!!