2 novembre 2009

Il motore a batteri e' una realta'

Dal sito dell'Universita' Sapienza di Roma: "Il motore a batteri è una realtà: ora il suo funzionamento è documentato anche da un video, disponibile on line [...] Il micromotore alimentato a batteri è composto da minuscole rotelle dentate e asimmetriche delle dimensioni di qualche decina di millesimi di millimetro (40-50 micron) immerse in una soluzione popolata da batteri (Escherichia coli). Il movimento caotico e disordinato dei batteri fa ruotare le nano-rotelle in modo mediamente regolare e ordinato, così da azionare il motore. In pratica i batteri funzionano da convertitori di energia chimica in energia meccanica, configurandosi come una sorgente di lavoro alla nanoscala. Diverse le possibili ricadute tecnologiche del dispositivo: dalla movimentazione di fluidi nei chip per analisi biochimiche alla produzione di energia elettrica a una scala minima per la quale attualmente non ci sono generatori." Qui l'articolo completo e il video. Hat-tip a TecnoTransumani.

Nessun commento: