2 ottobre 2009

Lascia un commento e aiuta la ricerca anti-invecchiamento (6)

Ottime notizie!! La SENS Foundation ha vinto il concorso ShareToWin! Un grazie a tutti i lettori che hanno risposto ai miei vari appelli, su questo blog, Facebook, etc, e che hanno votato per l'organizzazione di Aubrey de Grey! Oltre ai 5000 dollari del primo premio, questa vittoria fa anche pubblicita' al progetto anti-invecchiamento SENS, il che non puo' che essere un bene... Ecco l'annuncio ufficiale sul sito degli organizzatori del concorso.

3 commenti:

ChriX ha detto...

Sono contento della vittoria della SENS, però, non riesco a capire perchè la SENS non goda d'investimenti enormi, le loro ricerche potrebbero portare a un notevole profitto economico su eventuali brevetti legati a terapie della longevità. Eppure la SENS deve "racattare" questi mini finanziamenti in concorsi a premi.Vedo enormi risorse di denaro (pubblico e non)sprecate in cavolate o cose superflue, ma... forse si tratta della classica incongruenza umana.

David ha detto...

Caro Chrix, purtroppo le ricerche longeviste sono ancora qualcosa che sfida il pensiero dominante. Per farle accettare nella società scientifica c'è solo un modo: contribuire alla causa transumanista. Ciao.

extropolitca ha detto...

Recentemente, in un articolo inglese che parlava della Virgin Galactic, uno dei suoi alti dirigenti che veniva intervistato a proposito dei piani futuri spiegava che il denaro da investire per ampliare il numero di veicoli dopo il primo anno o due di voli suborbitali non sarà un problema. Il motivo è che non appena uno dimostra di poter fare soldi in un particolare modo, la gente chiede di investire nel suo progetto.

Nel momento in cui il SENS (o altri) dimostrerà che è possibile aumentare l'aspettativa di vita di individui sani in modo significativo, la quantità di fondi disponibili crescerà esponenzialmente.