7 luglio 2009

Extropy al cinema?!

Non ho idea di come abbia fatto a sfuggirmi fino ad ora! Eppure e' uscito nel 2006... Extropy e' un cortometraggio di Jonathan Sander, un regista con un passato di genetista che ha dichiarato (traduco liberamente): "Extropy mi ha riportato al mondo della genetica. La cultura pop e' banale e i media non si occupano delle incredibili scoperte tecnologiche, mediche e genetiche che stanno cambiando il mondo, per cui ho sentito il bisogno di fare un film che illustrasse realisticamente quest'area della ricerca scientifica". Nel film, un genetista il cui padre soffre di Alzheimer e' convinto di aver scoperto il modo di fermare il processo dell'invecchiamento, al punto di sperimentarlo su se stesso. "Volevo esplorare l'idea dell'invecchiamento come malattia, come fanno i transumanisti [...] potrebbe essere possibile influenzare o persino controllare l'invecchiamento [...] come valuteremo, dal punto di vista etico e morale, il limite (se sara' raggiunto) del nostro controllo su di esso?" Non sono riuscito a scoprire altro sulla trama, a parte il fatto che si occupa anche del rapporto fra la ricerca scientifica e il settore delle biotecnologie, quindi non ho idea se il regista, dopo un inizio interessante, finisca per soccombere ai soliti archetipi mortalisti (Frankenstein, Adamo ed Eva e l'albero della conoscenza, Icaro, etc) o se mantenga fino in fondo l'approccio immortalista che sembra averlo motivato...

Qui la homepage del film e qui il trailer.

Nessun commento: