26 marzo 2009

Una stampante tridimensionale in ogni casa



Certo, quella qui sopra e' una pubblicita' (e sia ben chiaro che non ho alcun interesse commerciale nella Graphic Systems Corporation - qui il loro canale YouTube), ma da' perfettamente l'idea dello stato dell'arte nel settore delle stampanti tridimensionali e di quanto siamo vicini all'irrompere di questi prodotti sul grande mercato (qui la voce 3D printer su Wikipedia - in inglese, ma molto piu' approfondita). La stampante del video e' presentata come la prima a meno di 15.000 dollari, ma, a testimonianza di come il settore stia procedendo al galoppo, qui ne viene presentata una che ne costa solo 5.000... Che ci vogliano dieci o vent'anni, mi sembra inevitabile che un giorno avremo nelle nostre case una versione piu' piccola ed economica del New uPrint™ del video. Come tutte le nuove tecnologie, anche le stampanti tridimensionali risolveranno molti problemi, ma ne creeranno anche di nuovi: sarebbe possibile, per esempio, stampare coltelli in materiali alternativi al metallo e quindi non rivelabili dai metal detector degli aereoporti... O costruire un'arma da fuoco, con resine sufficientemente robusti, un pezzo alla volta. Sara' necessario incorporare dei sistemi di controllo al loro interno per prevenire abusi del genere? Saranno a prova di hacker? D'altra parte Come tutte le nuove tecnologie, anche le stampanti tridimensionali avranno successo solo se i problemi che risolveranno saranno piu' numerosi e significativi dei nuovi problemi che creeranno...

1 commento:

frank2008 ha detto...

sorprendente.. non pensavo esistessero già!