7 marzo 2009

Ipotesi di vita extraterrestre sulla terra

Nel 2004 il Dr. Godfrey Louis scoprì nella regione di Keala in India delle particolari particelle rossastre cadute dal cielo che sembrano non appartenere a nessuna categoria di oggetti noti. Studiate (ma non "vivisezionate" a causa della loro piccolissima dimensione, dieci milionesimi di metro) si scoprì che queste particelle portate a temperatura ambiene sono in grado di replicarsi, sono quindi organismi viventi. Recentemente è stato dimostrato che a 300° hanno la particolarità di essere fluorescenti, cioè di emettere luminosità propria. Nessuna forma vivente ha queste caratteristiche. L'ipotesi di Godfrey è che queste particelle siano state portate da una cometa che cadde nello stesso periodo in quella zona e che possano costituire il primo vero esempio di vita extraterrestre. Qui il video in Italiano. Bruno Lenzi

Nessun commento: