17 marzo 2009

Ateismo in crescita negli USA

Proprio l'altro giorno parlavo della crescita demografica delle fasce piu' religiose della popolazione mondiale, nel contesto del rapporto fra transumanesimo e religione. Oggi, invece, mi imbatto in uno studio che sembra indicare una controtendenza: secondo l'American Religious Identification Survey (pdf), la percentuale di atei e agnostici (negli USA) e' cresciuta dall'8,2% del 1990 al 15% di oggi. Continuo a sospettare che l'impatto demografico sulla religiosita' sara' piu' marcato di quanto molti pensano (e che l'ateismo senza transumanesimo sia un vicolo cieco), ma riporto anche questa controtendenza, se non altro per non essere accusato di riportare solo le notizie che corroborano le mie spesso azzardate teorie... Hat-tip a Cryonet.

1 commento:

Reset-Italia.net ha detto...

bellissima notizia!
speriamo accada anche in italia, l'istat dovrebbe rilevare i dati religiosi al prossimo censimento (2011)